San Gregorio. 200mila euro per un progetto che riguarda il verde pubblico

Nella cittadina di San Gregorio di Catania, da sempre vi è stata una nota connotazione paesaggistica, segnata dalla particolare vocazione turistica, dove ha mantenuto molte aree a verde e ha limitato l’urbanizzazione di questo territorio. Leggi tutto “San Gregorio. 200mila euro per un progetto che riguarda il verde pubblico”

San Gregorio. Rilevamento della velocità fino a sabato 16 gennaio

 

 

 

«Si ritorna alla normalità. Nonostante i momenti emergenziali riguardo al diffondersi della pandemia del Covid-19, che ci hanno coinvolti non poco, l’anno nuovo segna un ritorno ai servizi che incidono sulla viabilità e invitano al rispetto del codice della strada». Leggi tutto “San Gregorio. Rilevamento della velocità fino a sabato 16 gennaio”

San Gregorio. Con la Democrazia partecipata vince «Acquisto, ripristino e installazione di arredo urbano e verde pubblico»

Il responso finale della votazione dei cittadini sangregoresi nella Democrazia partecipata, sancisce la preferenza del progetto «Acquisto, ripristino e installazione di arredo urbano e verde pubblico», con 451 voti. Tutti gli altri progetti si sono collocati in una posizione successiva, con una larga differenza di voti rispetto a quello vincente. Al secondo posto si è collocato il progetto numero 1 «Acquisto beni strumentali e arredi del centro incontro minori» con 279 voti, seguito dal progetto: «Realizzazione percorso salute-area fitness» con 60 preferenze. Al quarto posto con 49 voti il progetto 6 «Acquisto ed installazione giochi per bambini diversamente abili». I restanti sei progetti hanno ottenuto una preferenza al di sotto di 20 voti. Il progetto vincente verrà finanziato dall’ente comunale con un importo complessivo di euro 7.080,00 lordi.«È interessante che i cittadini prendano parte attivamente alla vita politica del paese e che si facciano promotori di progetti e iniziative – ha commentato il primo cittadino, Carmelo Corsaro -, ho sempre voluto che il Comune fosse un’entità aperta alla collettività, e non solo in questa occasione». Gli assessorati che si occuperanno alla realizzazione del progetto vincente sono: Lavori Pubblici e Verde Pubblico. «Questa scelta ha un significato ben preciso – ha dichiarato l’assessore ai Lavori pubblici, Salvo Cambria – scegliere un progetto che riguarda Lavori e Verde pubblici vuol dire che la gente ha visto come abbiamo lavorato e stiamo lavorando nel settore. Votare il progetto significa spronarci a continuare e fare meglio». Per l’assessore al Verde pubblico, Giovanni Zappalà, reduce dall’impegno per la piantumazione di venti alberi sul Viale Europa «La somma sarà impegnata entro il 31 dicembre – ha spiegato – e con successivo provvedimento sarà incaricata un’azienda. Stiamo pensando ad installare delle panchine, degli alberi e/o delle piante per abbellire le nostre piazze e i nostri Parchi’Adige e Tevere. Per la Villa comunale – ha concluso Zappalà – siamo in attesa che il governo regionale dia il via libera al finanziamento di 100.000,00 euro per la sua ristrutturazione e la sua riapertura al pubblico».